L’importanza di una copertura coibentata per edifici residenziali e con clima mediterraneo

In un clima mediterraneo come il nostro, l'attenzione per chi si occupa di progettazione è sempre più focalizzata sulla capacità di fronteggiare temperature che stanno diventando sempre più elevate. Vediamo quali scelte sono state affrontate nella progettazione di una copertura sulla costa ionica calabrese per ridurre il surriscaldamento derivante dell'irraggiamento solare.
Roofing Stories Capo Bianco
Condividi:

L'importanza di un tetto ben coibentato

La copertura di un edificio rivela la stessa importanza che oggi si dà alle pareti verticali esterne. Imparare a considerare il tetto come la “quinta parete” di una casa potrebbe aiutarci ad iniziare a progettare anche le coperture con tutte le attenzioni tecniche necessarie.

Nell’affrontare questo tema BMI Wierer offre, al fianco di progettisti, privati ed imprese, diverse soluzioni di prodotto e di servizio, uniche e personalizzabili. Il servizio di progettazione gratuita BMI Expert, nelle proprie relazioni tecniche, offre studi di fattibilità e calcoli termo-igrometrici al fine di definire soluzioni progettuali atte a garantire il miglior comfort abitativo possibile.

Sogniamo tutti una casa al mare, dove dirigerci in una calda estate Italiana, ma sarà così piacevole viverci se non vi è un'adeguata coibentazione? La risposta è semplice: no!

Roofing coibentazione

In particolare, nelle moderne abitazioni residenziali dove il sottotetto è sempre più vivo e lo si vuole rendere abitabile, la sfida è quella di garantire una efficace impermeabilizzazione duratura nel tempo e consentire di avere un elevato comfort termico durante l’intero arco della giornata.

roofing_schemacasa

Nel passato il sottotetto veniva utilizzato proprio come filtro tra l’interno delle abitazioni e l’esterno, ma oggi non è più così. I problemi di infiltrazioni del manto di impermeabilizzazione o un eventuale discomfort termoigrometrico sono, oggi, immediatamente percettibili nei sottotetto abitabili; e dover intervenire in maniera postuma non è semplice.

Da qui l’importanza di procedere con una corretta progettazione: dalla scelta della tegola più adatta, alla scelta dell’isolante, in funzione della zona climatica e del materiale base utilizzato per la struttura.

Un corretto calcolo termoigrometrico a monte della progettazione consente di ottenere una più precisa identificazione della stratigrafia da utilizzare in copertura, dove tutti i prodotti proposti da BMI Wierer sono stati studiati e testati presso il technical center, ognuno per una specifica funzione.

Roofing_crotone_struttura


Le scelte progettuali del tetto di Crotone


Per questo progetto è stata scelta una tegola con una colorazione molto chiara, coppo Titan grigio perla reflex, che aiutasse a riflettere gli irraggiamenti solari particolarmente importanti, in primavera ed estate, per il clima meditterraneo.

Questa tegola presenta una finitura particolare, brevettata da Bmi Wierer, la tecnología Protector® Reflex, che, è in grado di riflettere una frazione della radiazione solare incidente superiore rispetto ad analoghe superfici non riflettenti dello stesso colore, riducendo pertanto l’apporto di calore agli strati sottostanti.

Come visibile dalla stratigrafia precedentemente riportata, una particolare attenzione, in fase progettuale, è stata quella di fornire un'adeguata ventilazione sotto il primo strato di impermeabilizzazione costituito dalle tegole.

Con l’utilizzo dell’isolante in EPS, Unitherm Evolution, che presenta un listello ligneo integrato, si è potuto ottenere, con un'ottimizzazione del materiale ligneo da utilizzare e dei tempi della posa, una maggiore ventilazione, creando da una camera di ventilazione di 7 cm.

Questa ventilazione è garantita anche dalla presenza di un colmo ventilato realizzato con sottocolmo, Metalroll 380, di facile installazione che in un unico prodotto garantisce una totale impermeabilizzazione del colmo e una importante ventilazione.

Importante garantire la ventilazione anche al colmo, con una serie di supporti alla tegola che hanno lo scopo, anche, di evitare l’intrusione di corpi estranei nella camera di ventilazione.

Roofing_crotone_render

Il listello ligneo integrato dell’isolante Unitherm Evolution ha anche lo scopo di ottimizzare il fissaggio dei listelli fermategola e consentire un rapido fissaggio del sistema fotovoltaico integrato BMI InDaX.

roofing crotone pianta

I committenti del progetto hanno voluto sfruttare al massimo la copertura anche in tema di produzione di energia elettrica, senza dover rinunciare alla modernità della copertura realizzata.
Il sistema fotovoltaico integrato BMI InDaX ha lo scopo di sostituire i piccoli elementi del primo strato di impermeabilizzazione e garantire una perfetta defluita della acque piovane per pendenza di falda fino ai 12°.
Queste sono solo alcune delle scelte progettuali sviluppate per la ristrutturazione di questa semplice, ma studiata casa di vacanza al mare; lo scopo di queste scelte indica l’intenzionalità di fare delle lavorazioni di qualità che durassero nel tempo.

roofing crotone render

Lo scopo di BMI Wierer è sempre quello di fornire prodotti e soluzioni che sensibilizzino l’utente finale verso scelte progettuali consapevoli che siano di qualità, possano durare nel tempo e siano attente al rispetto dell’ambiente.

Soluzione BMI Expert adottata, visione a titolo esplicativo della stratigrafia:

roofing crotone stratigrafia

Specifiche intervento:

Luzzi cartina intervento


Località
// Loc. Capo Bianco, Isola di Capo Rizzuto (KR)

Committente // L.P. e O.P.

Area Designer BMI Expert // Ing. Paola Maria PERITI

Area climatica // Zona C

Zona sismica // 2

Zona carico vento // 3

Zona carico neve // 3

Le tegole BMI Wierer Reflex


Scarica fascicolo Roofing Crotone

Troverai stratigrafie, verifiche termo-idrometriche, dettagli costruttivi e schede tecniche dei materiali e degli accessori che compongono il fascicolo tecnico di BMI Expert di Crotone.

Roofing Stories Capo Bianco

Scopri le altre Roofing Stories

Superare il vincolo altezza di una sopraelevazione con tetto bassa pendenza
Superare il vincolo altezza di una sopraelevazione con tetto bassa pendenza

Come superare il vincolo in altezza di una sopraelevazione con un tetto a bassa pendenza

L’aggiunta di un piano in una casa in zona sottoposta a vincolo aeroportuale ha richiesto la realizzazione di un tetto a bassa pendenza che consentisse l’abitabilità degli ambienti sottostanti con una quota massima contenuta vista la vicinanza all’aeroporto di Torino.
Scopri di più
Cover Roofing Stories Luzzi
Un tetto realizzato in 15 giorni grazie ai pannelli Isotegola Evolution su struttura metallica

Un tetto realizzato in 15 giorni grazie ai pannelli Isotegola Evolution su struttura metallica

La copertura di questa moderna villa di nuova costruzione abbina una struttura in tralicci di acciaio a pannelli termoisolanti sagomati con incavi per l’alloggiamento dei listelli così da ridurre i tempi di posa delle tegole.
Scopri di più

Chiedi un supporto gratuito a BMI Expert

Se devi realizzare un progetto puoi chiedere un supporto tecnico al team di BMI Expert. Potrai confrontarti per definire la soluzione migliore per le tue esigenze di progettazione ricevendo anche un fascicolo tecnico.

bmi-per-professionisti
Condividi: