Tipologie di tetti in legno

Condividi:

Tipologie di tetti in legno

La struttura portante del tetto è caratterizzata da quegli elementi strutturali in grado di sostenere la copertura ed i carichi agenti su di essa in modo da rendere utilizzabile, in completa sicurezza, il tuo edificio.

Come capire se hai un tetto in legno

Come capire se hai un tetto in legno

La copertura in legno, fatto di un’orditura principale e di elementi secondari, rappresenta la tipologia di tetto storicamente più diffusa. Ancora oggi è privilegiata per via della sua bellezza, leggerezza e flessibilità e per il suo comportamento sismico. Talvolta, in zone vincolate, è richiesto obbligatoriamente dalla norma. La riconosci per via della sua conformazione, generalmente visibile nel sottotetto, negli sporti, in porticati e tettoie. Se la tua casa è datata, probabilmente le tue tegole/coppi poggeranno direttamente su di essa. Perchè sia durevole non deve essere soggetta ad infiltrazioni e va manutenuta con regolarità.

Coppo Francia bioedilizia tetto particolare 03

Esempi di coperture in legno

Doppia Romana Granulata Plus Nero

Scarica la scheda con le tipologie di tetti

Scarica la scheda tecnica

Cosa puoi installare su un tetto in legno

Sul tetto in legno di oggi, specie se al di sotto si trovano ambienti abitativi, puoi posizionare una stratigrafia interagente ventilata che ti permetterà di vivere confortevolmente gli spazi e di attivare comportamenti sostenibili: bassi costi di gestione, niente sprechi, materiali compatibili con l'ambiente. Talvolta il sottotetto non sarà abitato: sarà allora sufficiente posizionare solo il manto, meglio se affiancato da una membrana impermeabilizzante per la gestione di eventuali infiltrazioni e la protezione ulteriore della struttura. La coibentazione dell’abitazione sarà assolta dall’isolante posato sull'ultimo solaio.

Tetti in legno e manutenzioni periodiche

Tetti in legno e manutenzioni periodiche

Sul tetto in legno sarà bene intervenire con una manutenzione ordinaria periodica, volta a verificare la pulizia e la stabilità del manto e dei sistemi di deflusso, oltre alla resistenza della listellatura. Su un tetto danneggiato o abbandonato da tempo si dovrà intervenire, invece, con la rimozione del manto, la sostituzione dell’intera orditura e la ricollocazione di un nuovo pacchetto.

Nuovo pacchetto con struttura in legno

Guida agli interventi sul tuo tetto di casa

Dalla valutazione delle esigenze alla richiesta di un sopralluogo, dalla definizione di un preventivo alla scelta dell’impresa e del prodotto: una breve guida che sintetizza tutte le fasi per eseguire un intervento sul tetto di casa.

BMI Cover HOG PDF

Tetti in legno o in cemento?

Tetti in legno o in cemento?

Ogni struttura ha vantaggi e svantaggi. Quelli della struttura lignea li abbiamo elencati. Se vuoi una struttura più rigida, che funzioni meglio sotto il profilo acustico e più resistente al fuoco e richieda una manutenzione minore, puoi valutare di disporre di un solaio in latero/cemento. Questa struttura, presente in edifici più recenti, è tuttavia più pesante, più onerosa e più lunga da realizzare. La scelta, naturalmente, deve essere contestualizzata: per ogni tetto possono prevalere criteri differenti.

Tetto con travi lamellari

Serve supporto?

Se hai bisogno di un sopralluogo o di un supporto tecnico per comprendere quale problema ha il tuo tetto, chiedi un intervento al tecnico più vicino a te.

Contatta BMI Roof pro

Leggi i nostri articoli

Case in legno e paglia con tegole minerali in copertura

Il progetto di una casa sostenibile certificata, ignifuga e antisismica, costruita con materiali naturali e un tetto con tegole Coppo del Borgo a base cementizia
Condividi: