Lasciati ispirare

Con le coperture piane più verde in città se il tetto è verde

Come si può ripensare la copertura piana affinché questa non costituisca “solo” la chiusura sommitale della tua casa o del tuo condominio? E come questo spazio, sovente inutilizzato e degradato, può diventare un luogo esteticamente più piacevole, da vivere, se non addirittura produttivo? Ecco alcune considerazioni per rivalutare uno spazio poco considerato.
Scarica come pdf
Coperture piane tetti verdi

I tetti piani intorno a noi, oggi

Le coperture continue, o coperture piane, in ambito urbano sono molto più frequenti di quanto non si pensi.
Realizzano la chiusura di molti edifici plurifamiliari, di estesi bassi fabbricati adibiti a garage o destinati a funzioni commerciali e industriali; concludono edifici residenziali più contemporanei o li osserviamo in quei luoghi italiani storicamente caratterizzati dalle passate influenze arabe. Senza addentrarci nelle soluzioni definite per il terziario e concentrandoci sulla residenza, possiamo far emergere alcune considerazioni ed osservare quanto questi spazi, sovente, risultino privi di una funzione d’uso, oltre che abbandonati, sporchi e sgradevoli. Molte volte, inoltre, risultano conclusi da impermeabilizzazioni bituminose che realizzano ampie superfici scure, che attirano calore e contribuiscono al surriscaldamento locale.

I vantaggi della copertura piana verde

La revisione di questi spazi, talvolta molto estesi, può restituire soluzioni davvero interessanti, sia sotto il profilo funzionale, sia estetico, sia microclimatico; vediamo i principali. Se guardiamo agli aspetti funzionali, la copertura verde:

  • realizza una sorta di “compensazione verde”: ogni edificazione determina, infatti, la sottrazione di terreno naturale, operazione da limitare e che ha determinato orientamenti normativi specifici in termini di riduzione di consumo del suolo. Nel momento in cui si realizza una copertura verde si ripropone, in qualche modo, quanto è stato sottratto;
  • specie in alcuni contesti di pregio il cosiddetto “verde pensile” ha una funzione di mitigazione estetica: viene suggerito e talvolta premiato da quelle Amministrazioni locali più lungimiranti, dal momento che contribuisce a migliorare l’aspetto estetico di spazi come autorimesse e parcheggi interrati ed a ridurne l’impatto visivo;
  • oggi più che mai, in questo momento post pandemico, ci siamo tutti resi conto dell’importanza di poter disporre di uno spazio all’aperto privato: di uno sfogo all’esterno in cui far giocare i nostri bambini e godere della bella stagione.
  • La copertura piana delle nostre abitazioni consente di disporre di uno spazio verde funzionale in più, naturalmente adeguatamente protetto e provvisto di parapetti a norma; la copertura può assolvere ad una funzione produttiva: l’orto urbano, una soluzione bella e pratica per autoprodurre frutta e verdura a chilometri zero; ci diverte ed è didattica, poiché insegna ai nostri figli come coltivare piante e fiori.

Scarica la guida ai sistemi tetto BMI

 

La copertura a verde: soluzioni che assecondano il comfort abitativo e danno benessere

Il ridefinire la copertura piana a verde rappresenta un vero e proprio intervento ecocompatibile, poiché si lega ai temi dell’efficientamento energetico e dell’impiego di risorse rinnovabili.

Ecco, in sintesi, alcune argomentazioni a favore della copertura piana a verde:

  • gestisce le acque meteoriche sul tetto riducendone la velocità e consentendo un deflusso più controllato, che non mette in crisi gronde e pluviali
  • accumula l’acqua piovana restituendone una parte all’atmosfera, contribuendo in modo significativo specie nei momenti più secchi dell’anno
  • produce una mitigazione termica, collaborando all’isolamento invernale e rinfrescando d’estate
  • contribuisce in termini di miglioramento energetico e come tale si lega al tema delle detrazioni fiscali
  • può diventare sede dei sistemi fotovoltaici, fortemente incentivati dalle politiche ambientali e fiscali attuali
  • filtra le polveri sottili e le particelle fini
  • assorbe le onde sonore e riduce l’elettrosmog
  • rappresenta un nuovo ambiente di vita per vegetazione e piccole (ma preziose) comunità animali in città.
  • aumenta il valore dell'immobile

La copertura piana connette il nostro edificio al paesaggio circostante, migliorandolo percettivamente e realizzando un tassello del sistema verde urbano. Non è solo un elemento di abbellimento ma un ulteriore passo avanti nella gestione delle risorse nel lungo termine e nella tutela ambientale ed ecologica. BMI Academy da tempo propone seminari per progettisti e sensibilizza gli studenti degli Istituti Costruzione, Ambiente e Territorio su queste tipologie di tetto innovative; e così come è avvenuto recentemente attraverso webinar specifici, continuerà a sottolinearne la funzionalità. Scopri le soluzioni del verde in copertura di BMI Italia ed affidati ai preziosi consigli di BMI EXPERT, che valuta con te (e lo fa gratuitamente!) le stratigrafie e la ristrutturazione del tuo tetto più adeguata  per impermeabilizzare il tuo tetto piano e rinverdirlo.

 

Contatta BMI Expert