Lasciati ispirare

Il tetto: un sistema integrato

Caratteristiche e componenti di una copertura
Scarica come pdf

Un tetto, diverse componenti

Quando parliamo di “tetto” non ci riferiamo ad un solo elemento, ma ad un insieme di componenti che determinano un tutt’uno armonico, di grande qualità e lunga durata.

 

Per ottenere un buon risultato, le diverse componenti del tetto devono avere caratteristiche di:

  • omogeneità
  • complementarietà
  • modularità
  • facilità di posa

 

In altre parole, devono realizzare un vero e proprio “sistema”.

 

Ogni elemento è pensato e sviluppato in modo da integrarsi con gli altri, per creare un corpo unico, stabile ed altamente performante nelle varie funzioni che deve soddisfare.

Come realizzare una buona copertura?

Gli elementi indispensabili

Manto di copertura

Lo strato più esterno, quello che separa l’ambiente dall’edificio è fondamentale e deve proteggere dalle intemperie.

 

Strato di ventilazione

Una sorta di “camera d’aria” che deve consentire la circolazione dell’aria sotto il manto, indispensabile per eliminare la condensa proveniente dagli ambienti interni dell’edificio o quella che si è eventualmente formata quando sul tetto c’è la neve. Inoltre,ha una funzione importantissima anche per la riduzione del surriscaldamento estivo.

 

Isolante nella regolazione dei flussi termici

È lo strato che contiene il caldo prodotto all’interno dell’edificio durante l’inverno, evitando le dispersionI energetiche (ed economiche) e diminuendo il calore prodotto dall’irraggiamento solare estivo. Ciò permette di rilasciare il calore lentamente durante la notte, anche quando le temperature esterne calano.

 

Strato impermeabilizzante

È indispensabile per evitare l’infiltrazione dell’acqua e per gestire la condensa, ma gioca un ruolo essenziale per migliorare, almeno per quanto riguarda la parte sommitale, l’efficienza energetica complessiva dell’edificio.

Materiali interagenti

I materiali da utilizzare sono tanti ed ognuno ha la sua specificità.

 

Ogni singolo componente è interagente, perché va incontro ad altre esigenze rispetto alla propria, ad esempio in relazione alle operazioni di posa in opera.

 

Esistono degli isolanti opportunamente sagomati che facilitano e velocizzano la posa delle tegole rendendo maggiormente stabile il manto.

 

Alcuni impermeabilizzanti, per citare un altro esempio, sono stati pensati in funzione dell’inclinazione delle falde. Alcuni saranno particolarmente efficaci nel caso di un tetto in pendenza; altri nel caso di falde quasi piane, garantendo in ogni modo la tenuta all’acqua.

 

Alcune membrane, inoltre, contribuiranno in modo “passivo” a ridurre le noiose conseguenze determinate dall’eccessiva calura estiva. Alcune di esse, infatti, sono caratterizzate da una superficie riflettente che scherma oltre il 55% dei raggi del sole, contribuendo in modo significativo sia al comfort interno sia al risparmio energetico.

 

Una serie di accessori contribuisce a migliorare ulteriormente queste prestazioni, permettendoci di realizzare una copertura tecnicamente funzionale ed esteticamente curata. Questo consente di proteggere efficacemente la casa nel rispetto del contesto paesaggistico in cui è inserita.

 

Non accontentiamoci solo di un “bel tetto”, ma facciamo in modo che la copertura sia bella, funzionale e soprattutto eseguita “alla regola dell’arte”, attraverso la selezione di prodotti garantiti.

Ti potrebbero interessare