Lasciati ispirare

Combattiamo il freddo

Come evitare di farci cogliere impreparati da un clima insolitamente gelido…
Scarica come pdf

Inverni anomali

E’ cronaca di questi giorni: gran parte dell’Italia è attanagliata da una morsa di gelo, di venti freddi e di neve e questo non costituisce, di per sé, una novità.

Sono tante le zone italiane in cui abitualmente cade copiosa la neve ed in cui il termometro scende decisamente sotto lo zero. Quello che colpisce è che queste temperature eccezionali siano andate ad interessare zone in cui normalmente non accadono eventi del genere: stiamo parlando del Sud Italia, delle zone costiere e delle Isole ma anche di quelle zone che, a causa degli eventi sismici recenti, faticano a rispondere prontamente agli eventi climatici eccezionali.

Ci si arma di tanta pazienza perché il lavoro aumenta (si deve spalare…), diventano difficoltosi gli spostamenti, ci si deve coprire di più, è bene evitare di uscire se non è proprio necessario e via dicendo.

Ma conviene anche organizzare gli ambienti in cui abitiamo, lavoriamo e studiamo affinché, in questi casi, tutte le attività che compiamo si possano svolgere in condizioni di comfort.

 

Che grande cosa, il “comfort”!

Un concetto importante che di certo non dobbiamo ricordare solo quando ci troviamo in situazioni eccezionali. Perché le soluzioni che lo determinano, non sono attuabili in tempi ristretti e debbono essere pensate e realizzate per tempo.

Agli interni degli spazi abitativi e lavorativi, il “comfort” si traduce in:

  • raggiungimento di condizioni termiche adeguate
  • convivenza con un’umidità dell’aria idonea
  • benessere psicofisico

ma tiene anche conto di concetti che hanno a che fare con:

  • il tipo di approvvigionamento energetico
  • il contenimento del dispendio economico
  • la riduzione delle conseguenze sull’ambiente

 

Come si ottiene tutto ciò? Con un isolamento adeguato.
Dobbiamo cioè realizzare, nelle varie componenti (coperture, murature, solai, aperture…) un involucro edilizio ermetico.

 

Come intervenire (per tempo) sui nostri edifici

  • affidiamoci ad un progettista esperto che ci illustri le soluzioni più adeguate rispetto al contesto in cui viviamo ed all’edificio in questione
  •  ricordiamo che ci sono delle norme specifiche da rispettare
  • selezioniamo un’impresa affidabile ed esperta nella realizzazione delle soluzioni individuate
  • scegliamo con cura  i materiali che ci consentiranno di isolarci dal freddo
  • non rincorriamo la soluzione apparentemente più economica e rapida, ma quella che ci garantirà risultati efficaci anche nel medio e lungo termine
  • non dimentichiamo che gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici godono anche per il 2017 di detrazioni fiscali (e ci occuperemo anche di analizzare con quali modalità in un post successivo…)
  • ricordiamo che se decidiamo di cambiare casa, un’abitazione ben studiata sotto il profilo dell’isolamento sarà più allettante per i suoi futuri abitanti e più facilmente vendibile
 

Suggerimenti pratici (sul tetto)…

Soffermiamoci intanto su questa componente fondamentale del nostro involucro e ragioniamo su alcuni aspetti…

La copertura è una parte del nostro edificio attraverso la quale avvengono molteplici scambi energetici e possono verificarsi dispersioni consistenti.

L’inserimento di un adeguato strato isolante nella stratigrafia che oggi realizza un tetto avrà lo scopo di impedire la fuoriuscita del calore che si è prodotto.

Si possono utilizzare tecniche costruttive e materiali differenti.
La scelta non è facile: bisogna conoscere le proprietà specifiche di ogni materiale, avere ben presenti le caratteristiche dell’edificio su cui interveniamo e le prestazioni che desideriamo ottenere.

Sul mercato si trovano materiali quali il sughero, la fibra di legno, la lana di roccia, di vetro, il polistirene, il poliuretano…
La scelta di una tipologia o dell’altra non deve prescindere dalla conoscenza delle caratteristiche tecniche degli stessi.  Per questo è necessario affidarsi ad esperti, che ci sappiano orientare….

Ricordiamo che sono in commercio “pacchetti” integrati che tengono conto di tutti gli aspetti che investono una copertura, in alcuni casi coperti da una garanzia di sistema che assicura  l’efficacia delle soluzioni per lungo tempo.